Come gestire il proprio portafoglio in caso di cambio del regime fiscale

di Sofia Martini Commenta

Dopo aver visto quali sono le numerose variabili finanziarie che gli esperti del settore suggeriscono di prendere in considerazione nei casi di cambio di regime fiscale è opportuno valutare le strategie da attuare e le soluzioni da prendere.

133880748In un post pubblicato prima di questo abbiamo visto quali sono le possibili analisi da compiere al fine di valutare in maniera completa il proprio portafoglio nei casi di cambio del regime fiscale. I momenti in cui viene a cambiare la tassazione delle rendite, infatti, come successo di recente in Italia, sono quelli che richiedono la maggiore attenzione agli investitori al fine di compiere le scelte più convenienti ed oculate. 

Come analizzare il proprio portafoglio in caso di cambio del regime fiscale

Dopo aver visto quali sono le numerose variabili finanziarie che gli esperti del settore suggeriscono di prendere in considerazione in tali momenti è quindi opportuno valutare le strategie da attuare e le soluzioni da prendere.

>  Quali sono gli strumenti finanziari a tassazione agevolata al 12,5%?

Sulla base della precedente analisi, infatti, gli esperti suggeriscono di attuare infatti le seguenti strategie.

Come gestire il proprio portafoglio in caso di cambio del regime fiscale

  • Se i costi di transazione nella compravendita dei titoli in plusvalenza superano superano di una certa percentuale le minusvalenze latenti, allora è possibile chiedere l’affrancamento, ovvero la vendita figurata prevista nei casi di cambio di regime fiscale. La percentuale in questione del essere pari o inferiore alla differenza tra le nuova aliquota e la vecchia aliquota della tassazione
  • Se si ha un portafoglio composto in prevalenza da titoli di stato, allora è necessario affrancare solo se le minusvalenze storiche moltiplicate per una certa percentuale superano i costi di transizione. La percentuale in questione è pari al prodotto tra la nuova aliquota e quella agevolata della tassazione dei titoli di stato
  • E’ utile infine utilizzare grandi minusvalenze accantonate negli anni passati per vendere singole posizioni in profitto.