Come funziona l’app per i bonifici JIFFY

di Sofia Martini Commenta

Per utilizzare quest'app è sufficiente registrarsi presso il portale home banking della propria banca e fornire il proprio numero di cellulare, quello che si vuole associare all'app per i pagamenti. Ecco i dettagli.

154965962In un post pubblicato prima di questo abbiamo presentato i nuovi servizi di pagamento digitale offerti dall’applicazione Jiffy, che potrà essere utilizzata per effettuare bonifici di piccolo taglio in totale sicurezza in tutta l’aerea SEPA. I bonifici avverranno così in modo veloce e in tempo reale. 

Arriva Jiffy, l’app per effettuare i bonifici dallo smartphone

Per utilizzare quest’app è sufficiente registrarsi presso il portale home banking della propria banca e fornire il proprio numero di cellulare, quello che si vuole associare all’app per i pagamenti. In questo modo i bonifici potranno essere associati ad un determinato numero di telefono e ad un IBAN.

Come compilare un bonifico in modo corretto

Per inviare un bonifico sarà necessario scegliere il destinatario tra quelli registratisi al servizio e digitare l’importo in denaro che si vuole inviare. Bisognerà poi premere invio come conferma. Il servizio sarà disponibile per tutti i sistemi operativi, sia quelli iOS, che quelli Android o Windows Phone.

Ogni banca avrà la facoltà di personalizzare il servizio offerto ai propri clienti. La prima banca che attiverà la possibilità di accedere a Jiffy sarà la banca UBI, con cui si potranno inviare fino a 250 euro a destinatario al giorno per un totale di 1500 euro al mese. Presto il servizio verrà però attivato anche per i correntisti di Intesa SanPaolo e per quelli BancoPosta di Poste Italiane.

La piattaforma SIA che gestisce il servizio e ne garantisce la sicurezza permetterà anche l’acquisto del biglietto online per il trasporto pubblico, che potrà essere direttamente convalidato attraverso il cellulare.