Classe ambientale auto: un po’ di chiarezza

di Daniele Pace Commenta

Classe ambientale autoNella Valle Padana molti comuni hanno inserito nuovi obblighi per la classe ambientale della propria auto, in particolare in tutti i comuni con più di 30mila abitanti. Qui, le regioni Piemonte, Veneto, Emilia-Romagna e Lombardia, hanno messo fuori legge, a partire dal 31 marzo 2018, tutti i veicoli euro 0 benzina ed euro 0, 1 e 2 diesel che non potranno circolare durante il giorno nella settimana, esclusi i week end. Queste vetture saranno a norma solo le 12 ore notturne, dalle 19 e 30 alle 7 e 30.
Ci sono 7 categorie ambientali per le auto, e vanno verificate per non incorrere nelle sanzioni:

Euro 1: sono tutte le auto autorizzate dalla Direttiva 91/441 e i mezzi commerciali dalla direttiva 93/59. In pratica si tratta delle auto immatricolate dopo l’1/1/1993, con qualcuna anche antecedente.

Euro 2: qui la direttiva di riferimento è la 94/12 e la direttiva 96/69 per i mezzi commerciali.

Euro 3: la direttiva di pertinenza è la 98/69, con le auto immatricolate dal 1/1/2001 ed equipaggiate con il sistema di riduzione delle emissioni Eobd

Euro 4: direttiva di riferimento 98/69B, con immatricolazioni dal 1/1/2006 per tutti i mezzi, commerciali e privati.

Euro 5: per le auto immatricolate dal 1/9/2009.

Euro 6: del 1/9/2014 per le auto immatricolate dal 1/9/2015 a benzina ma anche ibride ed elettriche.