CheBanca! Conto Deposito rende fino al 3%

di Fil 1

Continuano progressivamente ad aumentare gli interessi attivi pagati ai risparmiatori ed agli investitori sugli strumenti e sui prodotti di liquidità. Ad esempio, CheBanca!, la Banca per tutti del Gruppo Mediobanca, ha annunciato la revisione del tasso attivo sul Conto Deposito portandola da un massimo del 2,50% ad un massimo del 3%. Trattasi, nello specifico, di nuove condizioni valide fino al prossimo 31 luglio 2011 sulle somme depositate per un periodo pari a 12 mesi; il 3% lordo annuo, tolte le tasse sugli interessi, al 27% come prescrive la Legge vigente, significa il 2,19% annuo netto che effettivamente non è male. Il Conto Deposito CheBanca! è a zero spese su tutta la linea: questo significa che non ci sono spese di attivazione, di apertura, di gestione e di chiusura; a zero euro è anche l’onere relativo all’imposta di bollo in quanto la paga CheBanca!.

A fronte del vincolo, il titolare del Conto Deposito di CheBanca! riceve gli interessi in anticipo; le somme sono tra l’altro in qualsiasi momento svincolabili, ma a fronte dello smobilizzo il tasso attivo riconosciuto sarà pari a quello base. Questi, in particolare, sono attualmente i tassi vigenti sul Conto Deposito di CheBanca! per le operazioni effettuate fino al 31 luglio del 2011: 3%, come sopra accennato, per vincoli a 12 mesi; 2,40% annuo lordo per i vincoli a sei mesi; 1,90% annuo lordo per il vincolo con durata a tre mesi, mentre il tasso base, ovverosia sulle giacenze libere, è attualmente pari all’1%.

Nel complesso, quindi, come ogni buon conto deposito che si rispetti, il Conto Deposito di CheBanca! è un prodotto che permette di guadagnare senza dover spendere un euro visto che non ci sono costi di nessun tipo. L’unico onere previsto dalla Legge, come sopra accennato, è solo quello relativo alla tassazione sugli interessi che è con l’aliquota fissata al 27% per tutti i conti di deposito remunerato presenti sul mercato.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.