Cessione del quinto dello stipendio come funziona

di Sofia Martini Commenta

cessione-del-quinto1-150x150La cessione del quinto dello stipendio è un vero e proprio prestito che viene erogato a lavoratori dipendenti, pubblici e privati, e pensionati. Questo tipologia di prestito prevede che l’utente interessato ottenga quella che è una somma di denaro con una restituzione di rate che, a differenza di un classico stipendio, ammonti ad 1/5 dello stipendio o della pensione. A differenza dei prestiti normali, la cessione del quinto dello stipendio prevede una rata mensile che non verrà scalata regolarmente dal conto corrente dell’interessato (o pagata mediante le altre forme classiche di risarcimento), ma la rata in questione verrà sottratta regolarmente dallo stipendio o dalla pensione che sia.

La cessione del quinto dello stipendio, per via della sua modalità di restituzione che, come detto sopra avviene direttamente dallo stipendio o dalla pensione dell’utente interessato, non prevede alcuna garanzia dato che viene erogata a pensionati o impiegati che restituiranno la somma, mensilmente, dalla propria busta paga o dalla propria pensione. Proprio per questo motivo la cessione del quinto dello stipendio non può avere delle rate superiori alla durata del contratto di lavoro (ad esempio se si tratta di un contratto a tempo determinato per 24 mesi, la cessione del quinto dello stipendio potrà si essere erogata ma dovrà comunque essere rimborsata nell’arco dei dodici mesi ovvero prima della scadenza del contratto).

Gli interessi che vengono richiesti nella cessione del quinto dello stipendio sono veramente molto bassi data la natura di questo credito, quasi del tutto priva di rischi se si pensa che viene pagata mensilmente dallo stipendio o dalla pensione di chi ne usufruisce.