CasaTua di Allianz: l’assicurazione casa “senza segreti”

di Moreno 2

Scandagliando da mesi il mercato delle assicurazioni sulla casa, abbiamo avuto l’impressione che molte compagnie – nelle brochure informative, così come dalle pagine dei loro siti internet – trascurino i dettagli lasciando nella mente del lettore un senso di sfiducia e disinteresse, piuttosto che quella che sarebbe una sana curiosità. Non così Allianz, che con CasaTua ha lanciato un prodotto, peraltro continuamente revisionato per andare incontro sempre al meglio alle esigenze della platea dei risparmiatori, completo, ben descritto e dalle ottime prestazioni, che ci accingiamo ad analizzare insieme.

Diciamo così perché nel sito viene ben esplicitato cosa significhi essere protetti dalla polizza CasaTua di Allianz: anzitutto, la copertura dei danni a carico di tutti i locali dell’abitazione, inclusi box e cantine (un aspetto che con le altre compagnie siete invece portati a trascurare, o dover approfondire in sede di sottoscrizione); questo è vero a prescindere dal fatto che si tratti di casa di proprietà, in affitto o casa di vacanza; il tutto, con particolare attenzione non solo ai locali in sé, ma anche ai beni che in essi sono contenuti (dal mobilio, agli elettrodomestici, dall’abbigliamento agli effetti personali).

La copertura è completa, ma lo è per davvero, come dimostra il fatto che viene estesa anche a quanto può “accadere a te o ai tuoi cari fuori casa (scippo, rapina)”: sono comprese le eventualità di fenomeni quali incendio, furto, esplosione, eventi atmosferici, vandalismo… Anche il patrimonio è tutelato, specie nel caso in cui l’assicurato si dovesse, anche involontariamente, rendere responsabile di danni causati a terzi. Con CasaTua, Allianz dedica anche particolare attenzione ai piccoli danni che possono capitare in casa tanto che “In caso di danno coperto, chiamando il nostro tecnico specializzato, non viene applicata alcuna franchigia e, fino a 800 euro, viene pagata direttamente la riparazione senza alcun anticipo da parte tua”.

Commenti (2)

I commenti sono disabilitati.