Compass lancia Carta Viva Web, la carta di credito pensata per l’e-commerce

di Francesco Commenta

La presentazione da parte di Compass di una nuova carta di credito orientata agli acquisti sul Web e pensata per la sicurezza e la tutela dei clienti on-line apre sicuramente a discussioni interessanti sul momento di crisi e sui settori che invece la crisi non l’hanno sentita; nonostante infatti il rallentamento economico è palpabile nel nostro paese e non solo, se c’è un settore controcorrente è proprio l’e-commerce che invece ha visto un incremento nei volumi di vendita di tutto rispetto che ha costretto anche i più scettici a prendere in considerazione l’apertura di portali on-line studiando strategie di marketing ad hoc.

Se da un lato gli imprenditori ed i commercianti si adeguano alla nuova offerta on-line, dall’altro il cliente potenziale ha ancora molti dubbi riguardo la sicurezza delle transizioni sul web, sopratutto dopo gli eventi di frode a cui abbiamo assistito negli ultimi anni (pochi mesi fa’ i server del PlayStation Network di Sony sono sono stati attaccati ben 2 volte con conseguente perdita di dati sensibili). Ecco però che gli istituti di credito più dinamici hanno percepito nell’ultimo periodo l’esigenza da parte delle persone di aver maggiore sicurezza per stimolare l’acquisto on-line e di conseguenza arrivano i prodotti che legano i vantaggi di una carta di credito classica e la sicurezza dei più avanzati sistemi di protezione.

Lasciando da parte le carte ricaricabili (che non sono quindi carte di credito e non hanno tutti i vantaggi ad esse collegate) l’alternativa alla classica carta di credito (che chiunque può usare on-line solamente entrando  in possesso delle cifre sopra stampate e non della carta fisica) più importante è sicuramente Carta Viva Web lanciata da Compass in questi giorni.

Carta Viva Web:  la particolarità del “token” incorporato

L’idea di sicurezza on-line nell’internet banking è legata nell’immaginario collettivo all’utilizzo del cosiddetto token (una specie di portachiavi che genera all’occorrenza pin random unici “usa e getta” per garantire l’accesso on-line solamente a chi è in possesso del token). Quelli di Compass hanno ben pensato di legare la tecnologia “token” alla carta di credito classica, inserendo direttamente sulla carta uno schermino ed un tastierino numerico. Alla carta stessa è legato un codice numerico di cui solo il proprietario è a conoscenza e nel momento dell’acquisto on-line, quando verrà richiesto il pin unico per completare l’operazione, l’acquirente dovrà inserire sul retro della carta direttamente con il tastierino incorporato il proprio codice segreto per ottenere sullo schermino a led il pin “usa e getta” necessario a completare la transizione on-line. Più facile a dirsi che a farsi e basta guardare la foto dello schermo LCD con tastiera di seguito per rendersi conto che l’operazione è immediata e sicura proprio per il fatto che solo chi è in possesso della carta può effettivamente usarla.

 

Quali sono le altre caratteristiche che rendono Carta Viva Web adatta agli acquisti on-line?

Altro problema di chi vuole comprare on-line un prodotto è sicuramente la paura della frode; una volta che il pagamento è stato inviato in maniera sicura la merce potrebbe non arrivare, ed anche in questo caso Compass prevede la garanzia “antifrode” che garantisce il rimborso dell’importo entro 45 giorni, andando a colmare anche l’ultimo problema che riscontriamo nelle transizioni on-line.

L’evoluzione della classica carta di credito

Le novità implementate nella carta Viva Web da Compass non lasciano comunque in secondo piano quelle che sono le funzionalità classiche di questi strumenti di pagamento; il rimborso rateale è ovviamente possibile ed è interessante il fatto che sia presente un’app creata appositamente per iPhone, che indica ancora una volta come l’istituto di Mediobanca sia particolarmente orientato verso il futuro e verso le novità, senza rinunciare ai vantaggi ed ai costi contenuti dei classici sistemi di pagamento.

Come ottenere la carta?

Se una persona ha tutti i requisiti per ottenere una carta di credito in una qualsiasi filiale, allora possiede sicuramente anche quelli per ottenere Carta Viva Web che però può essere richiesta direttamente on-line sul sito ufficiale cliccando sul bottone a destra “richiedila subito”.

Conclusione: promossa a pieni voti

Secondo il nostro parere la CVW riesce ad implementare la sicurezza nei pagamenti on-line sul circuito VISA che prima non era assolutamente presente, facendo compiere al settore un notevole passo avanti; a meno che qualcun’altro riesca ad inventare un sistema migliore di più facile diffusione, questa resterà l’alternativa più consigliata a chi intende acquistare on-line senza per forza doversi affidare alle carte ricaricabili dovendo rinunciare ai vantaggi del “credito”.