Carta prepagata ricaricabile “SuperFlash” di Intesa Sanpaolo

17 giugno 2009 14:499 commenti

intesa sanpaolo Carta prepagata ricaricabile SuperFlash di Intesa SanpaoloIl colosso bancario Intesa Sanpaolo ha ideato “SuperFlash”, una carta prepagata ricaricabile di nuova generazione che risulta essere ideale per chi lavora e studia e per chi deve andare in vacanza o viaggia spesso per lavoro. I costi della carta “SuperFlash” sono molto contenuti, visto che è possibile averla a soli 9,90 euro all’anno con la possibilità di usare “SuperFlash“, oltre che come una normale carta ricaricabile, anche come un vero e proprio conto corrente. La carta infatti, valida anche all’estero, oltre ad essere nominativa, ha anche un IBAN che permette quindi di ricevere o fare bonifici, vedersi accreditato lo stipendio o effettuare tutte le classiche operazioni di una carta prepagata ricaricabile: dal prelievo al controllo del saldo e delle spese passando per la ricarica per il telefono cellulare. “SuperFlash” è ad esempio ideale per gli studenti universitari che studiano fuori sede, visto che con la carta è possibile da parte dei genitori ricevere accrediti per poter pagare l’affitto.

La carta di credito prepagata ricaricabile “SuperFlash” può essere ricaricata fino a 10 mila euro presso gli sportelli ATM del gruppo Intesa Sanpaolo, via Internet oppure in contanti in filiale; è inoltre sicura per gli acquisti su Internet grazie alla generazione di codici “usa e getta” da utilizzare per ogni singola transazione elettronica. I servizi informativi via SMS permettono inoltre di tenere sempre sotto controllo le spese, la movimentazione ed eventuali limiti di spesa predefiniti ed impostati dal titolare della carta.

La rendicontazione annuale della carta è gratuita on line, così come gratuito è l’accredito dello stipendio; per quanto riguarda invece le ricariche, la prima è gratis contestualmente alla richiesta della carta “Superflash”, mentre le successive costano un euro se effettuate in contanti presso un qualsiasi sportello delle filiali della Banca, oppure due euro presso uno sportello ATM Intesa Sanpaolo mediante una carta di credito emessa da altre banche. Ai titolari ed ai futuri titolari di carta prepagata ricaricabile “SuperFlash”, Intesa Sanpaolo ricorda di difendersi dal fenomeno del phishing  tenendo ben presente che nessuna banca chiede i propri dati personali, password, numeri di carte di credito e quant’altro tramite posta elettronica.

Abbiamo parlato di: , , , , ,