Carta per l’e-commerce da Compass

di Roberto Commenta

Si chiama Carta Viva Web la carta di credito predisposta da Compass – società del gruppo Mediobanca – in favore di quella clientela che desideri poter sfruttare tale strumento transazionale per le operazioni di e-commerce. Grazie a una speciale tecnologia, infatti, la carta potrà consentire al cliente la generazione – tramite digitazione del PIN –  di una password temporanea usa e getta, valida per un’unica transazione, che permetterà al suo utilizzatore di poter combattere in maniera più efficace il fenomeno delle frodi compiute online.

Oltre al vantaggio derivante dalla maggiore protezione contro le frodi, ricordiamo come Compass – per garantire al suo cliente una tranquillità ancora maggiore – garantisca il riaccredito integrale dell’importo dell’eventuale transazione fraudolenta, sia online che offline, entro 45 giorni dal ricevimento della denuncia, potendo così porre il cliente al riparo da qualsiasi tipo di evento pregiudizievole che dovesse subire durante lo svolgimento del proprio shopping online (qui ci occupammo del lancio della vecchia versione della carta: Compass lancia Carta Viva Web, la carta di credito pensata per l’e-commerce).

La titolarità della carta Viva Web potrà consentire al cliente l’iscrizione gratuita a un particolare programma punti che premierà qualsiasi operazione di acquisto. Il programma Viva Leo disporrà di un catalogo ricco di premi speciali, l’accesso riservato alla piattaforma Sconti Leo, con sconti importanti aggiornati ogni mese, 300 punti bonus in omaggio se il cliente sottoscrive la funzionalità rateale aggiuntiva, e 500 punti di bonus benvenuto.

Su richiesta, infatti, la Carta Viva Web può trasformarsi in una comoda carta a rimborso rateale: lo strumento ha infatti un fido di 3 mila euro che prevede l’addebito totale dei propri utilizzi mensili, direttamente sul conto corrente, il 15 del mese successivo agli utilizzi stessi, senza interessi e in un’unica soluzione. Tuttavia, sottoscrivendo l’aggiuntiva funzione rateale, il cliente potrà scegliere ogni mese se rimborsare il credito utilizzato in 6 o 12 mesi, con un importo a propria scelta, entro il limite del saldo, pagando una commissione fissa mensile di 50 centesimi ogni 100 euro di spesa da rateizzare. Tra le numerose alternative in materia, vi consigliamo di consultare anche la Carta revolving Valea di Banca Carige.