Caricamento nella polizza vita

di Daniele Pace Commenta

assicurazione vitaIl premio assicurativo della polizza vita diversamente da quanto si crede non comprende automaticamente i costi che la compagnia deve sostenere.

Tali spese di gestione necessarie per sostenere i costi che la compagnia deve fronteggiare sono addebitate al cliente mediante il caricamento, ovvero la decurtazione del capitale finale di una cifra percentuale.

Quale prodotto sottoscrivere e perché

L’ammontare di questa cifra varia in base al prodotto sottoscritto e non vi è nessun standard valido per tutte le assicurazioni sulla vita e tutte le compagnie. La cifra potrebbe essere irrisoria per capitali di valore elevato, oppure potrebbe assumere valori importanti per i contratti con durata elevata e percentuali maggiori.

Oltre ai costi di caricamento tutte le polizze vita potrebbero prevedere delle penali in caso di conclusione anticipata dell’assicurazione, oppure in caso di richiesta di parte del montante accumulato.

In tal caso oltre ai costi di gestione del caricamento, verrà sottratta anche la percentuale prevista che verrà calcolata sull’intero montante, ovvero sul capitale che si accumulato fino a quel momento. Soprattutto se è prossima la scadenza del contratto, per questo è poco conveniente per colui che ha stipulato l’assicurazione richiedere il termine anticipato. Per venire a conoscenza dei costi aggiuntivi che apllica una compagnia basta fare riferimento ai fogli analitici.