Brexit: Autorità Bancaria da Londra a Parigi

di Daniele Pace Commenta

Autorità Bancaria EuropeaSulla scia della Brexit l’Unione Europea ha cominciato ad assegnare le sedi delle autorità di vigilanza e dei vari enti con residenza a Londra verso altre città europee. Oggi è stata la volta dell’Autorità Bancaria Europea, organo molto importante per la struttura bancaria, che arriverà a Parigi. A deciderlo la votazione dei ministri degli Affari europei che ha preferito la capitale francese a quella irlandese. Dublino era l’altra città più papabile è stata sconfitta di misura, visto che sono state necessarie più votazioni. In ballo non c’è solo il prestigio, ma anche una serie di finanziamenti per mantenere in piedi una struttura importante. La grande sconfitta è Francoforte, che alla seconda votazione ha raccolto solo 4 voti, contro i 13 di Parigi e i 10 di Dublino. Dopo una terza votazione in pareggio, con la Slovacchia astenuta, la prescelta è stata Parigi per via del vantaggio in seconda votazione. Un finale al fotofinish dunque, con i tedeschi molto delusi, per una sede che volevano fortemente. I banchieri insomma, potranno vivere a Parigi, mormora qualcuno, assieme all’ex banchiere Macron, oggi presidente della Francia. E molte banche hanno già fatto sapere che si sposteranno con due sedi, a Parigi e Francoforte, per l’importanza delle due città nel settore bancario. Una con la BCE, e l’altra con l’autorità.