Bonus ristrutturazione, bonus mobili e bonus energia attivi anche nel 2015

di Sofia Martini Commenta

Anche nel corso di quest'anno si potrà accedere torna il bonus ristrutturazione, il bonus mobili e il bonus energia, dedicati a tutti coloro che vogliono compiere lavori di ristrutturazione sui loro stabili.

494314507Il Governo concentra buona parte dei suoi sforzi sulla casa, che vede come uno dei nodi fondamentali della ripresa economica e lancia anche per il 2015 un vasto programma di agevolazioni che permettono a tutti i cittadini di usufruire di detrazioni fiscali compiendo lavori di ristrutturazione di diverso genere sulla casa.

Bonus ristrutturazione valido anche su immobili ristrutturati da imprese

Il Governo, infatti, emanando il decreto Sblocca Italia e promulgando la Legge di Stabilità 2015 ha rinnovato anche per l’ anno in corso la possibilità di accedere ad alcune misure, come il bonus ristrutturazione, il bonus mobili e il bonus energia, dedicato a tutti coloro che vogliono compiere lavori sui loro stabili.

Per quanto riguarda il bonus ristrutturazioni, come previsto dallo Sblocca Italia, i contribuenti potranno accedere ad una detrazione Irpef pari al 50 per cento della spesa effettuata.

Come usufruire del bonus ristrutturazione nelle compravendite da impresa

Coloro che accettano questa agevolazione possono fruire contestualmente anche del cosiddetto  bonus mobili che quest’ anno potrà inoltre essere richiesto anche da coloro che hanno effettuato lavori di ristrutturazione in passato. La data limite è infatti quella del mese di giugno 2012 e l’ ammontare della cifra come lo scorso anno può arrivare fino ad un massimo di 10 mila euro, che verranno sottratti dal calcolo totale.

Si potrà inoltre fruire delle agevolazioni per l’ efficienza energetica, che quest’ anno avranno sempre una aliquota pari al 65 per cento da applicare come detrazione, ma potranno essere utilizzate anche per l’ acquisto di impianti diversi, come caldaie a pellett e per l’ installazione di tende solari.