Il bonus fiscale per l’assicurazione per la casa

di Daniele Pace Commenta

assicurazione casaIl governo sta varando la Legge di Bilancia 2018 in cui sono contenute molte novità soprattutto per la casa e per i bonus fiscali, tra i quali quello sull’assicurazione in caso di disastri naturali. Tutti quelli che assicurano la loro casa contro i terremoti e altri disastri, potranno detrarre il 19% al fisco. Questo a partire dal 2018 e coinvolgerà le oltre 400.000 polizza assicurative di questo tipo. Probabilmente questa detrazione spingerà anche altri cittadini a stipulare una polizza nelle zone a rischio. Lo stato cerca in questo modo di risparmiare su parte dei costi di ricostruzione che spesso è costretto ad accollarsi nei grandi dissesti idrogeologici purtroppo comuni nel nostro paese e che costano 3,3 miliardi di euro all’anno. L’assicurazione nelle zone a rischio non è obbligatoria, e i costi alti delle polizze, dovuti agli alti rischi, tengono lontano i cittadini da questa soluzione, specialmente ora in una situazione economica delicata. Si spera che la detrazione porti a un 20% in più di polizze nei prossimi cinque anni. Secondo il governo, con le previsioni attuali, lo stato perderà una media di 20 milioni di euro di Irpef, ma le case saranno più al sicuro, con la speranza di far ripartire prima l’economia nelle zone a rischio.