Auto elettriche: incentivi 2017

di Daniele Pace Commenta

Nel 2016 nel nostro paese sono state immatricolate solo 1000 vetture fino ad ottobre, leggermente in crescita rispetto all'anno precedente.

auto_elettriche

Nel 2016 nel nostro paese sono state immatricolate solo 1000 vetture fino ad ottobre, leggermente in crescita rispetto all’anno precedente.

Attualmente, oltre al costo della macchina non competitivo, la vendita è bassa a causa della scarsa autonomia e distribuzione delle stazioni di rifornimento. Grazie ai nuovi modelli, che saranno in grado di percorrere 600 chilometri con una sola ricarica, ed ha le 180 colonnine che verranno installate entro questo anno sulle autostrade italiane, piano piano le vetture elettriche, passare da mezzi di trasporto per pochi, a vere e proprie macchine per la famiglia. Si ipotizza un periodo di svolta intorno al 2022, grazie all’impegno sostanziale di grandi costruttori, come la Tesla Motors.

Ecco i vantaggi di una vettura elettrica:

1. Nessun pagamento del bollo auto per i primi 5 anni, e dal sesto anno si paga solamente ¼ rispetto ad una vettura a benzina con gli stessi cavalli fiscali
2. Accesso a tutte le zone ZTL delle grandi città
3. Calcolando gli stessi chilometri, una vettura elettrica consuma 1/3 rispetto ad una a benzina
4. Se in casa si possiede un impianto fotovoltaico, si ricarica l’auto a costo zero
5. Importanti incentivi che interessano le vetture immatricolate in Alto Adige, infatti sono previsti 4.000 euro sia per i privati che per le aziende
6. Si può aderire infine ad uno dei gruppi solidale, e riuscire ad acquistare una vettura elettrica ad un prezzo vantaggioso insieme ad altri utenti