Aumentano le case all’asta

di Daniele Pace Commenta

Le case messe all'asta aumentano nel bimestre gennaio-febbraio di quest’anno almeno del 10% e questa può essere un'occasione per trovare una casa a prezzi più bassi

Le case messe all’asta aumentano nel bimestre gennaio-febbraio di quest’anno almeno del 10% e questa può essere un’occasione per trovare una casa a prezzi più bassi, anche del 20%, anche se purtroppo, dall’altra parte, c’è qualcuno che perde la propria abitazione, magari a colpa della crisi. Ma comunque le case vanno all’asta, e magari, qualcuno che ha bisogno di risparmiare per coronare il proprio sogno, può approfittare anche dell’accordo tra l’Associazione Bancaria Italiana ABI e i Tribunali per la stipula del mutuo, atta a consentire l’acquisto dell’immobile anche a cittadini che normalmente non hanno a disposizione grandi capitali. Per vedere l’elenco della banche convenzionate, dovrete visitare il sito dell’ABI. Come consiglio, suggeriamo di prendere un appuntamento in banca con largo anticipo, in modo da avere l’assicurazione di poter usufruire del servizio ben prima dell’asta, e non essere dunque impreparati. Così, se avrete successo per l’asta, potrete vedere il vostro mutuo erogato subito, in modo da non perdere la vostra occasione. Se poi acquistate la prima casa entro il 30 giugno, potrete usufruire anche delle agevolazioni fiscali previste, se non avete intenzione di rivendere entro 5 anni l’immobile, senza sostituirlo con un’altra prima casa da acquistare il primo anno dalla data di acquisto all’asta dell’immobile.