Assicurazioni per il telefono

di Daniele Pace Commenta

Meglio spendere di più, che rischiare la perdita del telefono. Queste assicurazioni coprono anche i danni accidentali

Smartphone

La tecnologia sta diventato sempre più costosa, sofisticata e importante nella nostra vita, e gli smartphone non sono più dei semplici strumenti di comunicazione, ma contengono dati importantissimi che non riguardano solo le telefonate. La perdita di uno smartphone si traduce spesso nella perdita di interi pezzi di vita, per chi ne fa un largo uso. E così sono sempre di più le persone che assicurano telefoni e tablet, spesso molto costosi, anche fino a 800 euro, e più, con polizze casko che costano pochi euro al mese. Meglio spendere di più, che rischiare la perdita del telefono. Queste assicurazioni coprono anche i danni accidentali, come la classica rottura dello schermo, molto frequente quando il telefono o il tablet cade. Oppure c’è il furto, e la relativa perdita dei dati contenuti, spesso anche importanti documenti di lavoro, che rappresentano un danno economico molto rilevante. I danni coperti sono quelli da fuoco, liquidi, cortocircuiti elettrici ed errori dall’utilizzatore. Si può estendere la copertura assicurativa al furto, ma questa conviene solo nel caso si sia comprato uno smartphone tra i più costosi, come quelli menzionati prima, o oltre i 1000 euro. Solo i nuovi dispositivi vengono assicurati contro il furto, e la polizza, in genere, non viene rinnovata oltre i due anni.