Gli italiani dimostrano di essere sempre più propensi a fare attenzione al risparmio e allo stile di guida

Si prevede che nel secondo semestre del 2014 aumenteranno gli acquisti di moto usate e si registrerà una rinuncia alle garanzie aggiunte suggerite dalle polizze. Lo spiega in maniera chiara uno studio che introduce in questo modo il concetto di crisi del settore assicurativo annesso alle moto. La stipula di un’assicurazione misura  la salute economica di uno stato, unitamente ai dati ufficiali corrispondenti all’inflazione, alla disoccupazione o al potere d’acquisto dei cittadini.

L’Osservatorio di Segugio.it ha posto in evidenza come i motociclisti italiani siano di continuo alla ricerca del risparmio quando si tratta di moto. Per questo motivo non solo acquistano auto usate ma risparmiano sulla polizza rinunciando alle garanzie aggiuntive come la copertura furto e incendio. In sostanza si predilige esporsi al pericolo di fattori esterni anziché pagare qualche euro in più l’assicurazione.

In verità tale propensione al risparmio fa sì che i motociclisti ricorrano in modo sempre più frequente ai siti in cui si paragonano i prezzi delle polizza, modificando la tipologia di copertura, l’anzianità del veicolo e via discorrendo. I comparatori che prima venivano utilizzati dal 42,9 per cento degli automobilisti, attualmente sono utilizzati dal 43,6 per cento degli automobilisti.

Polizza Moto da Fondiaria Sai Assicurazioni

Il numero delle auto usate comperate è aumentato in maniera costante dal 2011 ad oggi e pertanto anche le moto in circolazione sono sempre più vecchie. L’età media delle moto sulla strade italiane era di 7,7 anni nel secondo semestre del 2013 ed è salita a 8,5 anni nel secondo semestre del 2014.

Gli italiani dimostrano quindi di essere sempre più propensi a fare attenzione al risparmio e allo stile di guida. E difatti la cosa positiva di questa statistica dimostra che i motociclisti che non hanno avuto sinistri negli ultimi 5 anni è andato dal 94,7 al 95,5 per cento con il conseguente aumento del numero di assicurati nelle prime 4 classi di merito dal 23,2 al 24 per cento. Avere uno stile di guida diligente porta a risparmiare sull’RC moto anche il 5,3% sul prezzo della polizza.