Assicurazioni bambini al nido

di Daniele Pace Commenta

bambiniLa polizza assicurativa per i bambini che frequentano il nido, ha gli stessi criteri della polizza per danno a persona, valida per gli adulti. Per sapere esattamente a quanto ammonta il danno subito, il bambino deve essere sottoposto ad una perizia medico legale, che ha un costo variabile.

Proprio per evitare costi elevati, consigliamo di disporre di una forma di tutela giudiziaria che rimborsa anche il costo aggiuntivo delle perizie.

Tutte le scuole hanno una forma di copertura assicurativa, per cui in caso di infortunio, bisogna come prima cosa inviare la richiesta di risarcimento danni, tramite un legale. La scuola dunque indicherà la propria compagnia assicurativa con la quale dovrete trattare il sinistro. La polizza assicurativa prevede una franchigia, dove non è previsto il risarcimento danni nel caso in cui il sinistro non supera la soglia almeno teoricamente. La compagnia in un primo momento rigetta tutti i danni che paiono inferiori alla franchigia o pari ad essa, pagando invece quelle di coloro che non arrendendosi portano la questione in tribunale, subito dopo la notifica dell’atto introduttivo. Per la cura della pratica è importante contattare un avvocato che sia disponibile a ricevere la sua parcella sul ricavato in caso di vincita.