Assicurazione gratis per anziani da Poste italiane

di Laura Commenta

Non è difficile all’uscita dell’uffico postale, essere testimoni di un furto ad un anziano. Nascono iniziative per proteggere questa fascia della popolazione a rischio. Contro le truffe ai danni dei meno giovani, il Comune di Milano mette in campo una campagna di prevenzione.

Al più presto – assicura l’assessore alla Sicurezza, Guido Manca – lanceremo una serie di programmi sulle principali emittenti televisive, Telelombardia e Telenova.

Ben il 35,7 per cento degli anziani teme di essere vittima di reati, soprattutto mentre si reca a ritirare la pensione. Questo secondo un’ indagine Censis-Salute. Di questi, però, solo uno su tre vengono dichiarati.

Riceviamo centinaia di segnalazioni – afferma Angela Alberti, responsabile di Adiconsum Milano – ma crediamo che sia solo la punta dell’iceberg.

Anche poste italiane fa la sua parte pubblicando un vademecum per prevenire i furti. Poste italiane fornisce semplici consigli in caso di rapina in un pubblico esercizi (restare calmi, evitare eroismi ecc.) o, per prevenire i tentativi di truffa informatica e per chi utilizza gli sportelli automatici Postamat o Bancomat per prelevare denaro contante. Inoltre l′ente ricorda ai pensionati che è possibile assicurasi contro i furti all’uscita della Posta. Per ridurre al minimo i rischi derivanti dal trasporto di denaro contante infatti il consiglio è di accreditare la pensione su Conto BancoPosta o su libretto di risparmio postale.

in questo caso infatti, Poste Italiane offre un’assicurazione gratuita contro il furto della pensione prelevata presso gli uffici postali o gli sportelli automatici (sia postali che bancari) fino ad un massimo di 516,46 euro. La pensione viene così accreditata il primo giorno lavorativo del mese (compreso il sabato), frutta subito interessi, è sempre disponibile e si riducono in tal modo i rischi relativi al trasporto del contante. L’iniziativa si inserisce nel contesto delle attività di Responsabilità Sociale di Poste Italiane ed è intesa ad agevolare la diffusione della cultura della sicurezza.