Assicurazione Camper. Si deve fare

di Daniele Pace Commenta

L’assicurazione del Camper, naturalmente, è obbligatoria almeno per la responsabilità civile, anche se non è del tutto simile alla classica assicurazione RC delle auto. Infatti appartiene alla categoria “altri veicoli”, in cui si includono anche le macchine agricole, o i camion, ma anche gli autobus. Il camper, dopo aver passato, probabilmente, l’inverno in garage, sta per tornare in strada, in occasione delle festività pasquali, e l’assicurazione torna ed essere una preoccupazione di molti conducenti e proprietari, nello scegliere quella giusta. Come per l’auto, il premio corrisponde al rischio, là dove questo è inteso come età del conducente e incidenti avvenuti in passato, ma anche la potenza del camper in cavalli. Nel caso dei camper però, a differenza delle auto, possiamo anche aggiungere, oltre al classico incendio e furto, anche eventuali problemi e danni che i passeggeri possono subire, durante i viaggi. Tra le opzioni anche quelle di danni a terzi e passeggeri, durante lo stazionamento del camper in un campeggio o in un’area attrezzata, quelli dovuti al carico e scarico di materiale da campeggio e non, oppure, addirittura, la rivalsa con guida e incidente in caso di patente scaduta. Ma le assicurazioni per i camper possono coprire anche i danni causati dal trasporto irregolare di cose, dai rischi per i rimorchi privi di targa eventualmente attaccati al camper.