Assicurazione 5 giorni, a chi può essere utile?

di Sofia Martini Commenta

Assicurazione 5 giorni, a chi può essere utile? A chi viaggia per lavoro e a chi usa l'auto davvero molto poco. C'è la franchigia da non sottovalutare.

Si può avere la necessità di assicurare un’auto soltanto temporaneamente. Per esempio c’è chi ha appena acquistato una vettura e prima di scegliere il tagliando definitivo ha bisogno di una copertura provvisoria per il trasferimento del veicolo. Ecco qual è il caso da tenere in considerazione. 

L’auto si può assicurare temporaneamente? La risposta è affermativa e l’assicurazione temporanea è tanto più importante quanto lo richiede il caso particolare. Per esempio ci sono delle persone che fanno spostamenti ingenti per acquistare auto a km0 anche fuori regione.

Per il trasferimento dell’auto hanno quindi bisogno di una copertura assicurativa provvisoria, prima di rinnovare il proprio tagliando, trasferire sulla nuova auto la vecchia assicurazione, stipularne una ex novo che tenga conto della storia assicurativa dell’automobilista.

Proprio su questo genere di polizze, però, si concentrano le truffe, visto che si tratta di pagamenti una tantum e gli automobilisti hanno messo in conto di dover spendere una quota del loro budget per mettersi al sicuro.

La verifica dell’assicurazione si fa online o al telefono

In realtà le assicurazioni brevi sono anche quelle legate a chi l’auto la usa veramente poco perché ha la fortuna di potersi spostare anche con i mezzi pubblici o a piedi. L’IVASS a fronte di numerose segnalazioni di truffe chiede agli assicurati d’individuare subito l’intermediario.

Come funzionano le polizze 5 giorni

Queste assicurazioni hanno un periodo di validità concordato con la compagnia e un prezzo proporzionato alla richiesta effettuata. In genere le assicurazioni sono gravate da una franchigia che va un po’ alzare il prezzo e aumenta in base al numero di garanzie accessorie richieste.