Arriva il bonifico in 10 secondi

di Daniele Pace Commenta

bonificoQuest’anno sembra essere l’anno dei bonifici istantanei, ed anche se tale notizia può suscitare scalpore, purtroppo il costo delle transazioni al contrario, desta preoccupazioni, perché i prezzi dei pagamenti possono ancora salire. Oltre a questo vi sono altre sorprese, come il pagamento non solo del denaro che si invia, ma anche di quello in entrata, ovvero se si è creditore di una certa somma di denaro. Alle poste accade già tutt’ora in due casi specifici: con il bollettino di conto corrente postale, e con i bonifici dalla Svizzera e dal Principato di Monaco. Colori che ricevono pagamenti tramite bollettino infatti, si troveranno una cifra addebitata pari a 34 centesimi di euro, mentre per le somme in uscita inviate sempre con bollettino, la somma da pagare è pari ad 1,50 euro se la transazione viene eseguita dallo sportello, mentre 1,70 euro per il servizio a domicilio del portalettere, e di 1 euro presso lo sportello automatico online. Tale spesa sembra colpire principalmente le aziende rispetto ai privati, e se nel caso si riceve un bonifico sul conto Bancoposta dalla Svizzera, il costo da pagare è di 7,50 euro, pari allo 0,15% dell’importo del bonifico con un minimo di 1,50 euro ed un massimo di 150 euro. In poche parole, se ricevete un bonifico ad esempio di 2 mila euro da Montecarlo oppure da Zurigo, dovrete pagare 10,50 euro.