Agos, AttivaJump: la Revolving “giovane” offre sconti sugli acquisti

di Moreno Commenta

Pur sapendo che esordire con discorsi “universali” può risultare banale, non possiamo non iniziare questo articolo con la frase: “La vita è fatta di scelte”. Già, perché è molto più anomalo trovarsi costretti a scegliere piuttosto che avere la possibilità di farlo. E allora ecco che anche gli italiani, al pari di moltissimi altri popoli “ricchi”, si sono trovati dinanzi alla possibilità di scegliere se optare per l’utilizzo di una carta di credito tradizionale o per una “revolving”. La differenza è abissale: in un caso si paga scalando la cifra spesa da un montante, nell’altro rimborsando la parte del fido che è stato concesso dalla finanziaria in rate mensili, spesso con un TAEG vicino al 15%.

E’ questo il “giochetto” sotteso, tra le altre, anche alla carta “Attiva Jump” di Agos. Jump è la versione “aggiornata” di Attiva, riservata ad un pubblico giovane. In sostanza, Agos mette a disposizione un fido fino a 3mila €uro, “sul quale puoi sempre contare per le tue spese”. E’ facile: si “striscia”, si spende parte di quei soldi messi a disposizione dalla finanziaria in questione e si “ricostituisce la riserva di denaro con comode rate mensili”.

Niente di diverso dalle altre revolving, fin qui. Attiva Jump, “non sostituisce le altre carte di credito e non comporta il trasloco del proprio conto corrente da una banca ad un’altra”. Ma il possesso del conto corrente sì: ogni mese, infatti, Agos preleva proprio da lì i soldi della rata. E allora dove sta la novità? Ma negli sconti, che Agos offre ai proprio clienti su quegli acquisti effettuati presso negozi “partner” della finanziaria. Jump si caratterizza in particolare per le agevolazioni “giovani”, relative a settori quali lo sport, i viaggi, la cultura, l’alta tecnologia e la telefonia mobile. Bol, TicketOne, Kappa e Sony PlayStation sono solo alcuni dei partner Agos.