Agevolazioni fiscali interventi edilizi

di Daniele Pace Commenta

edilizia Agevolazioni fiscaliNel testo unico delle imposte di reddito sono presenti le agevolazioni fiscali per quanto riguarda gli interventi edilizi di ristrutturazione. Queste consistono in una detrazione dell’Irpef pari al 36% delle spese sostenute, fino ad un ammontare complessivo delle stesse, che non deve essere superiore alle 48.000 mila euro per unità immobiliare. Per le spese fronteggiate dal 26 giugno 2012 al 30 giugno 2013, il decreto legge ha elevato al 50% la misura di detrazione,e a 96.000 mila euro la spesa massima ammessa al beneficio. Dall’ultima legge di bilancio del 2017, sono stati prorogati al 31 dicembre le possibilità di usufruire di tale detrazione massima al 50%, confermando il limite massimo della spesa a 96.000 mila euro per unità immobiliare. Dal 1 gennaio 2018 però, la detrazione tornerà alla quota iniziale peri al 36& con il limite massimo di 48.000 mila euro per unità immobiliare. Inoltre con la legge di bilancio del 2017 è stato possibile prorogare la detrazione del 50% per l’acquisto di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+, e di mobili, finalizzati all’arredo dell’immobile in ristrutturazione. Per tali acquisti infine è possibile detrarre le spese documentate e sostenute dal 6 giugno 2013 al 3 dicembre 2017.