Acquistare casa a tasso variabile Euribor con la Banca Sai

di Roberto Commenta

All’interno della propria gamma di finanziamenti immobiliari ipotecari, Banca Sai dispone anche di una linea di credito utile per poter consentire alla propria clientela di comprare la prima o la seconda casa restituendo il capitale gradualmente nel tempo, in un arco temporale che permetterà di spalmare il debito residuo nella maniera più consona e adatta alle disponibilità reddituali del mutuatario – correntista dell’istituto di credito.

Oggi parliamo di un mutuo a tasso di interesse variabile, con tasso finale parametrato all’Euribor di periodo. Il piano di ammortamento che verrà generato dall’applicazione di tale tasso sarà costituito – come noto – da rate di importo incerto, poiché dipendenti dall’andamento dei tassi di interesse di mercato e, in particolar modo, del parametro di indicizzazione di cui sopra, opportunamente maggiorato di uno spread stabilito nei fogli informativi dalla banca.

Ma a chi si rivolge tale mutuo? Per le sue caratteristiche, ci sembra che il finanziamento possa ben rivolgersi principalmente a chi desidera sfruttare eventuali periodi di decremento nei tassi di mercato. Di contro, è tuttavia necessario che il mutuatario possa sopportare eventuali e probabili periodi di rialzo dei tassi di interesse di riferimento sui mercati finanziari, che potrebbero generare evidenti e significativi apprezzamenti nell’importo delle rate.

Per quanto concerne le restanti caratteristiche, segnaliamo la presenza di un importo massimo finanziabile pari all’80% del valore commerciale dell’immobile, una durata massima pari a 30 anni, e la possibilità di abbinare il finanziamento a delle polizze di copertura dei rischi di incendio e di scoppio sull’immobile.

In tutte le filiali dell’istituto di credito, e sul sito internet della banca, sono a disposizione i fogli informativi di prodotto, con maggiori dettagli sulle condizioni applicate. Vi consigliamo di consultarli prima di sottoscrivere il servizio oggetto di questo post.