Accesso al credito: Il programma ‘Valore Europa’ di Unicredit

di Sofia Martini Commenta

Le strategie dell'istituto bancario per favorire e allargare i finanziamenti alle imprese.

Accesso al credito per le imprese? Valore Europa, nuovo programma finanziato da UniCredit, agevola la crescita e tenta di allargarlo nonché di condividere dal punto di vista gli investimenti delle famiglie sui progetti sostenibili.

L’istituto di credito ha assegnato 7,75 miliardi di euro all’asta TLTRO durante lo scorso mese di settembre per potenziare l’attività creditizia che nella prima metà di quest’anno l’ha portata a stanziare circa sedici miliardi di nuovi finanziamenti alle imprese italiane. Si tratta del 25% del totale delle nuove erogazioni di tutto il sistema bancario.Ad illustrare le iniziative sono stati Federico Ghizzoni e Gabriele Piccini, rispettivamente a.d. e Country Chairman Italia di UniCredit. Si punta alla crescita dell’economia tramite la valorizzazione dei fondi BCE e il trasferimento dei benefici commessi all’indirizzo delle imprese. Il programma Valore Europa, dunque, prova a fornire un sostegno concreto all’economia. Tre sono le direzioni percorse:

– Linea Investimenti: ha l’obiettivo di stimolare nuovi investimenti produttivi. Alle imprese verranno trasferiti i benefici del minor costo del denaro che deriva dal nuovo programma  deciso dalla BCE, attraverso finanziamenti a tasso agevolato, caratterizzati anche dalla massima flessibilità di rimborso (preammortamento, rimborso del capitale a scadenza quadriennale con la possibilità di rifinanziamento per ulteriori 4 anni).

– Linea Crescita: obiettivo del programma è anche quello di facilitare l’accesso al credito, estendendo il numero di soggetti che possono accedere a nuovi finanziamenti. Per questo UniCredit, in partnership con istituzioni come il Fondo Centrale di Garanzia e i Confidi, offrirà alle imprese l’azzeramento del costo della garanzia, un finanziamento a tasso agevolato e un processo di erogazione immediato. UniCredit ha già identificato 150 mila aziende italiane che potranno beneficiare di questa offerta. L’intervento coinvolgerà, sempre valorizzando il supporto del Fondo Centrale di Garanzia, anche le 2.500 Start Up innovative presenti in Italia che, attraverso finanziamenti fino a 100 mila euro con costo della garanzia azzerato e tempi di erogazione accelerati, potranno ottenere il supporto finanziario necessario al consolidamento della propria attività.

– Linea Sostenibilità: per stimolare anche gli investimenti delle famiglie, UniCredit ha progettato specifici prestiti per la ristrutturazione edilizia e per la riqualificazione energetica, a un tasso annuo nominale (TAN) del 5%.